4.8
(103)

Anker 737 è il powerbank dalle incredibili prestazioni in carica e ricarica. Con i suoi 24000 mAh, la batteria Anker Powercore 24k è ideale per ricaricare smartphone come iPhone o Android fino a portatili USB-C. I dati di targa parlano di 4.9 ricariche per un iPhone 13, 4.5 ricariche per un Galaxy S22 e 1.3 ricariche per un MacBook Air 2020 (M1). Abbiamo provato con mano l’Anker 737 Powercore 24k, acquistato in sconto grazie alle Offerte di Primavera, eccone la recensione.

Anker 737 Powerbank – PowerCore 24K

La batteria Anker 737 Powerbank appartiene alla serie 7 (settima generazion) dei prodotti Anker ed è dotata della tecnologia GaNPrime. La tecnonologia GaNPrime sfrutta il nitruro di gallio (GaN) per migliorare efficienza e prestazioni dei carica batterie e power bank.

Anker Powerbank 737
Anker Powerbank 737

Oltre alla tecnologia GaN, la batteria Anker 737 dispone di PowerIQ e ActiveShield 2.0. PowerIQ consente alla batteria di identificare la quantità di energia necessaria da inviare ai dispositivi connessi per una ricarica efficiente; ActiveShield serve invece per proteggere la batteria ed i dispositivi connessi monitorando continuamente parametri quali la temperatura e la potenza in uscita.

Quando si collega uno o più dispositivi alla batteria Anker 737, il display OLED si illumina e mostra subito la potenza erogata per ogni singola porta, il tempo totale di ricarica (o scarica) alla potenza attuale oltre ad una serie di metriche legata al buon funzionamento del PowerBank.

Dimensioni Anker 737 Powerbank

Con grande sorpresa, l’Anker 737 è più piccolo di quanto pensassimo. Abituati agli storici Powercore 20k e Powercore 10k, le misure contenute (15x15x5cm) del PowerCore 24K ci hanno veramente colpito, in positivo. A parte il peso di circa 600-700gr. , le misure sono ideali per tenerlo in borsa (o nello zaino) tutti i giorni.

Prestazioni Anker 737

Il massimo delle performance si possono ottenere con un MacBook (M1, M2 o M3) con cui la porta Type-C PD 3.1 raggiunge il suo massimo di ben 140 watt di potenza erogata. In altre parole, una ricarica completa del MacBook in circa 50 minuti (MacBook Pro 14).

Tutte e due le porte USB-C dell’Anker 737 supporto la modalità di ricarica a 140W (singola porta), mentre la porta USB-A arriva a 18W. Nel caso di utilizzo contemporaneo delle tre porte, la potenza complessiva è limitata a 140W.

La potenza di 140W è disponibile anche per la ricarica del powerbank stesso. In altre parole, con un alimentatore capace di tale potenza, il powerbank Anker 737 si ricarica in meno di un’ora. Abbiamo testato la ricarica del power bank Anker con un alimentatore Apple USB-C da 90W ed il nostro Anker 737 si è caricato completamente in circa 46 minuti.

Giudizio complessivo

In conclusione, il PowerCore 24K (737) di Anker è una fantastica batteria portatile, capace di ricarica praticamente tutti i dispositivi elettronici moderni – computer portatili compresi. Ideale anche per tenere carico il proprio smartphone per diversi giorni (fino a 5 ricariche complete). Noi lo abbiamo acquistato durante le Offerte di Primavera Amazon al prezzo scontato di €99, con uno sconto del 23% sul prezzo di listino.

Quanto ti è piaciuto questo articolo?

Clicca per votare

Voto medio 4.8 / 5. Voti: 103

Nessun voto per ora.

Ora che hai votato....

Condividici con i tuoi amici!

Ci dispiace non ti sia piaciuto questo articolo!

Aiutaci a migliorare.

Cosa potremmo migliorare in questo articolo?